Ricordi di Torricella
Memories of Torricella

Madonna delle Rose e il Cugino Marziale Ficca

(Madonna delle Rose and Cousin Marziale Ficca)

- Massimo Ficca

Caro Antonio

Le immagini e, sopratutto, la tua descrizione delle gite alla Madonna mi fanno sentire un po nostalgico. Cio che ormai e` veramente nel passato remoto sembra che sia stato solo ieri.  Davvero erano belle scampagnate, sia quelle della festa che quelle del Ottavo di Pasqua.

Come e` vero cio che descrivi al riguardo delle conseguenze del buon vino! Il tuo racconto e l'immagine del mio povero cugino Marziale mi riportano ad una speciale festa della Madonna delle Rose. Sara` stata forse una delle ultime, prima di partire per l'Australia. C'era quell 'anno l'orchestra di "De Cesare?" (era cosi` vero?) Comunque il talento dei cantanti di quell'orchestra era po mediocre, quella sera. I paesani, incoraggiati da quel buon vino, convinsero il direttore d'orchestra  di lasciar cantare Marziale Ficca. Marziale canto` per qulache mezz'ora. Tu ricorderai che era ben capace di farlo, perche` lui e tuo padre spesso si mettevano insieme, specialment quando Zia Domenica e Zio Mingo di Macrine ammazzavano il maiale.

Per i nostri amici non nati a Torricella vorrei descrivere un po Marziale. Questo cugino mio, figlio dell'ultimo fratello vivente di mio padre, era una persona ultra speciale.  E` stato un esempio di quelle persone che non permettono ai loro difetti fisici di anticapparli. Perche`, dovete sapere, che Marziale da bambino fu colpito dalla poliomenite, che lo lascio` contorto nella spina dorsale.  Ma la sua intelligenza e la sua straordinaria voglia di vivere sono state ammirate da tutti coloro che lo conobbero.
Lo rivedo a tavolo, mangiare appoggiato sul  gomito ma mai seduto. Ricordo mia madre servirlo sempre con un piatto pieno, perche` aveva l'abitudine di
mangiare tutto cio che aveva nel piatto ma mai prendere  un altro po come facevamo noi altri.  Ricordo la sua capacita` di avvicinare le ragazze e farle ridere.  Ricordo la sua capacita` di dibattersi in qualsisi argomento ma maggiormente politico e religioso. Mio fratello, poco piu` anziano di lui, lo ricorda arrampicarsi su alberi in cerca di nidi e frutta.

Io, che sono quache dieci anni piu giovane di lui, l'ho sempre ammirato e rispettato. La sua volonta` di vivere al massimo nonostante le limitazioni
fisiche mi e` stata sempre di esempio. Marziale non solo cercava di fare tutto cio che facevano gli altri ma voleva far di pu` e meglio. Sono stato molto fortunato di averlo avuto come cugino Ora Zio Nicola, suo padre, all'eta` di novantatre anni, vive nonostante colpito da collasso e parzialmente immobilizzato.

Scusate se cio che ho detto non riguarda voi tutti,  e` colpa di Antonio che ha stuzzicato la mia memoria.

Grazie di nuovo Antonio.

For those who may not understand Italian, Antonio, with his photos and description of the Festa of La Madonna delle Rose, has tapped in some old parts of my memory. He has reminded me about a cousin  of mine who, as a baby was attacked by Polio, and was left with a contorted Spine, (hunched back).  Marziale was an example of those persons who do not allow their physical defects to handicap them. His intelligence and the extraordinary will to live life to the fullest were admired by all who knew him.

I still see him at the dinner table leaning on his elbow, but never sitting. I remember my mother serving him extra full plates because he had the habit of  finishing all he had in the plate but never go back for second helpings as we used to do.  I remember his capacity to approach and make girls laugh. I remember his love for a good healthy debate on any argument, but especially political or religious ones. My brother who is a little older,  remembers him climbing trees, searching for bird's nests and fruit, better than any body else.

I am some ten years younger than him and have always admired and respected him. The memories of his love for life, regardless of the physical limitations, have always accompanied me in my life.  Marziale not only tried to do what every one else did, but he wanted to do it better.  I consider myself fortunate to have had him as cousin.

Now Uncle Nicola, his father, at ninety-three is still living even though he suffered a stroke which left him partially incapacitated.

Sorry if this account may seem irrelevant to some of you, but it is Antonio's fault for tapping in that part of my memory.

Thank you all, Massimo


1950
        

    Marziale Ficca

Album:  Camillo Ficca

Vedete anche:

Madonna delle Rose-Santuario da restaurare

La Madonna delle Rose' una delle sette Madonna
 miracolose

La Festa delle Madonna della Rosa

Also see:

Madonna delle Rose Sanctuary to be restored

The Madonna of the Roses, One of the Seven       Miraculous Madonnas

The Feast of the Madonna of the Roses

 

 

to Memories main page